L’estate sta finendo…

Fine delle vacanze, tempo di riprendere la routine. E se le lunghe passeggiate in montagna o in riva al mare, il riposo a bordo piscina e le visite alle città d’arte ti hanno rigenerato, forse lo stesso non si può dire per i tuoi capelli.

La lunga esposizione al sole, il vento, la salsedine e il cloro possono aver danneggiato i tuoi capelli; i riflessi, che in spiaggia risultavano così luminosi, adesso sono più spenti.

Bastano pochi accorgimenti per tornare ad avere una chioma morbida in poco tempo. Cominciando dal lavaggio, che deve essere delicato: l’acqua molto calcarea va bilanciata con prodotti delicati che facciano poca schiuma; qualche goccia di semi di lino unita all’ultimo risciacquo darà subito morbidezza e luminosità.

Se i capelli sono particolarmente danneggiati, 3 volte alla settimana puoi ricorrere a impacchi con sostanze nutrienti, come il burro di karité, da lasciare in posa 10-15 minuti.
Paura di ingrassarli? Scegli un olio: applicalo sui capelli asciutti e lascialo in posa per circa mezz’ora. Poi applica lo shampoo a secco, emulsionalo con l’acqua solo in un secondo momento, poi procedi come al solito: i capelli saranno subito morbidi e setosi e non risulteranno grassi.

La tentazione di tornare in ufficio con la messa in piega impeccabile può essere forte, ma per i primi tempi sarebbe meglio evitare l’uso di phon troppo caldi, piastre e ferri: scegli piuttosto di lasciare asciugare i capelli al sole e all’aria, approfittando degli ultimi giorni di bel tempo. La chioma ne guadagnerà in salute e l’effetto naturale ti farà ricordare la spiaggia. Se proprio non puoi fare a meno del phon, utilizzalo solo a bassa temperatura.

Le punte sono sempre la parte più danneggiata: rivolgiti al tuo parrucchiere di fiducia, che saprà consigliarti trattamenti mirati o se è necessaria la classica “spuntatina”; un taglio di capelli può essere anche un modo per dare un’aria di cambiamento e una nuova spinta per affrontare il rientro nel modo migliore.

No comments yet! You be the first to comment.

Add Comment:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *